Il carrello è vuoto

le calorie del vino

Premesso che per noi bere del buon vino è più importante di rispettare una dieta ferrea, ecco un articolo per capire meglio quante calorie assumiamo bevendo del vino.

Nel vino, a nostro avviso per fortuna (non sia mai che qualcuno nel mezzo di una degustazione si metta a pensare se ingrasserà o meno..), non vengono indicate sull'etichetta le relative calorie, cercheremo quindi di suggerirvi come poterle calcolare.

Il calcolo è abbastanza semplice, la cosa più importante è considerare che 1 gr. di alcol possiede 7 calorie circa e verificare la gradazione indicata sull'etichetta (questa presente per legge).

La gradazione in volumi

I gradi del vino sono espressi in percentuale di alcol sul volume.

Per esempio, se una bottiglia riporta la gradazione di 13% vol. significa che contiene 13 centesimi di litri di alcol, in pratica un litro di vino (100 cl) contiene quindi 13 cl di alcol.

L'alcol ha un peso di specifico pari a 0,79 significa che un litro di alcol pesa 0,79 Kg.

Tenete duro abbiamo quasi finito, per concludere i grammi di alcol in un litro di vino a 13° sono 0,79 * 130 = 102,7

Le calorie del vino

Ora il gioco è fatto, appena avete il peso non dovete far altro che moltiplicare per 7 ed ottente le calorie contenute dal vino. Nell'esempio precedeten Kcal = 102,7 * 7 = 718,9 (queste sono le calorie di 1 litro di vino).

La formula finale è Kcal = (Quantità in litri) * Gradi * 7,9 * 7.

Considerando un bicchiere di vino con capienza 150 ml ed un vino da 13°, le calorie che assimilate sono 0,15 * 13 * 7,9 *7 = 107 calorie.

Benissimo, ora sapete come farvi male e calcolare quanto vi costa bere una buona bottiglia di vino durante una cena piacevole con i vostri amici.... A nostro avviso il gioco (bere del buon vino) in questo caso vale la candela, il tutto sta nello scegliere bottiglie di qualità, altrimenti buttate via soldi e linea... la vostra ;-)

Regala il sapore di un pensiero

Altri articoli che potrebbero interessarti:
Cosa significa Brut?
Prima o poi, se degustate vino e amate le bolle, avrete letto il termine Brut e vi sarete chiesti cosa significa? Brut è un termine di origine francese che significa "puro, grezzo, crudo", nel m...
A cosa serve il Tastevin?
Il tastevin è una tazza o ciotola in metallo lavorato con smalto argentato (quelli più preziosi sono completamente in argento) che, fin dal XV secolo, serve per "tastare" il vino, cioè degustar...
QRCode: imparare a degustare è ancora più facile
Con la diffusione di smartphone e tablet l'utilizzo dei QRCode è giorno dopo giorno sempre maggiore. Ora grazie a Made in vino e all'utilizzo di questi QRcode imparare a degustare è ancora più ...
Schema di abbinamento vino cibo
Esistono piccoli accorgimenti da seguire per scegliere il giusto vino da abbinare al vostro piatto, ad esempio odori e sapori del vino devono sposarsi con quelli del piatto. Assaggiare e conoscer...

Lascia il tuo commento

Aggiungi il tuo avatar utilizzando il servizio gratuito Gravatar.COM


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguici su FacebookSeguici su TwitterGuardaci su YouTubeSeguici su Google+

impara a degustare

Scopri le nostre Formule di Degustazione!

Un mese di Prova di Piacere di Vino Un mese di prova de La Dolce Vita

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo la "Scheda di degustazione AIS" , lo "Schema di abbinamento Cibo-Vino" e rimanere sempre aggiornato.

Regala del vino
Porta un amico
Contattaci


Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo la "Scheda di degustazione AIS" , lo "Schema di abbinamento Cibo-Vino" e rimanere sempre aggiornato.