vini spagnoliCome l'Italia, anche la Spagna negli ultimi anni sta investendo molto nel settore vinicolo e nelle bodegas (le cantine), grazie anche alle potenzialità della materia prima e alle tecniche tradizionali di produzione.

La Spagna, con i suoi 1,2 milioni di ettari di terreno viticolo, è da millenni terra di produzione del vino. La presenza di vigneti in ogni regione del territorio caratterizza la grande varietà di vini prodotti, molti dei quali di ottima qualità.


I vini spagnoli maggiormente conosciuti vengono prodotti utilizzando l'uva coltivata in Andalusia (uva bianca, Palomino de Jerez, Pedro Ximénez e Moscatel) e nelle regioni della Rioja e Navarra (vini rossi pieni e profumati da uva tempranillo, garnacha, viura).

Soffermiamoci su una di queste regioni vinicole, una delle più importanti della Spagna, la Rioja che ha svolto per anni il ruolo del più autorevole rappresentante dei vini Iberici, in particolare quelli rossi. Attualmente la Rioja è l'unica area vinicola della Spagna alla quale è stato riconosciuto il massimo grado del sistema di qualità, DOC (Denominación de Origen Calificada, Denominazione di Origine Qualificata), attribuito nel 1991.

I vini rossi di Rioja vengono prevalentemente prodotti con il Tempranillo - varietà d'uva che, una volta invecchiata in botti di rovere, conferisce al vino corposità e un colore rosso rubino.
Oltre al rosso forte che conosciamo le cantine della zona hanno iniziato a produrre anche vini rossi giovani e vini bianchi, anch'essi fermentati in botti di rovere.


La lunga maturazione - lunghissima, se comparata ad altri paesi - del vino in botti di rovere è un segno distintivo della produzione dei vini Rioja. Nonostante questi lunghi periodi vadano dai 4 ai 10 anni (e a volte si arriva anche al doppio), recentemente si è verificato un cambiamento e alcune cantine hanno iniziato a produrre vini rossi maturati in botte per due o tre anni, dando vita a due stili di vini distinti: quelli tradizionali e lungamente maturati in botte, dagli aromi e sapori di vaniglia, terrosi e morbidi, e quelli moderni dai sapori e aromi più freschi e fruttati.

Amici di Made in Vino, per chi compra vino e per chi regala vino, per chi adotta il nuovo modo di bere vino e per chi ama il vino, un grandissimo Cin-Cin e Alla Salute :0)

 

Altri Post che puoi leggere

Essere Te Stesso
Per essere Te Stesso al giorno d'oggi devi imparare a conoscere la tua forza e per farlo, devi imparare a lasciar cadere il tuo ego diventando ricettivo.Tu non conosci la tua forza ma sei...
Asti Spumante, un Moscato differente
La tecnica di vinificazione del Moscato fu messa a punto verso il XVI secolo da un gioielliere, Giovan Battista Croce, questo vino ebbe un grande successo tanto da meritarsi l'appellativo di...
Vini Provenzali
L'accoppiata che coniuga i vini provenzali e la Provenza stessa, è davvero sinonimo di magia. Regione francese che si affaccia sul mediterraneo, la Provenza è situata sulla costa sud-orientale...

Lascia il tuo commento

Aggiungi il tuo avatar utilizzando il servizio gratuito Gravatar.COM


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guardaci su YouTube Seguici su Google+ Guardaci su Instagram

Guida alla degustazione del vino

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo la "Scheda di degustazione AIS" , lo "Schema di abbinamento Cibo-Vino" e rimanere sempre aggiornato.