australiani

L'Australia oltre ad essere famosa per la sua natura, per la sua fauna, per i suoi spazi contrastanti tra loro che vanno dalle foreste tropicali ai deserti, dalle savane alle montagne e per le sue città come Sydney, Brisbane, Perth, Victoria e Adelaide, è senza ombra di dubbio tra i paesi protagonisti dell'enologia mondiale, attualmente ottavo produttore di vino al mondo. Con il suo consumo pro capite di circa 20 litri si attesta al diciottesimo posto fra i consumatori di vino a livello mondiale.

Di fatto, in Australia si produce più vino di quanto se ne consumi infatti la produzione è prevalentemente esportata all'estero, in particolare nei paesi occidentali come ad esempio gli Stati Uniti d'America.

Il grande successo dell'enologia Australiana è dovuto senz'altro all'eccellente qualità dei vini e al loro prezzo ragionevole (ovviamente in Australia troviamo anche vini a costi elevati).

La viticoltura fu introdotta nel Paese intorno al 1788 con la coltivazione di viti esclusivamente Europee nelle terre della Victoria e in pochissimi anni si è raggiunto un eccellente livello qualitativo dei vini prodotti, grazie anche alle tecnologie enologiche avanzate, punto di forza dell'enologia Australiana.
La maggior parte delle aziende vinicole sono situate negli stati del Sud-Est: Victoria, Sud Australia e New South Wales contano il 96,5% della produzione totale di vino.

Il South Australia produce il 70% dell'intera esportazione australiana. Ci sono ben 17 regioni vinicole e oltre 250 cantine. L'area più importante è Barossa. In questa regione si producono vini tra i migliori del paese e come varietà troviamo il Cabernet Sauvignon, il Grenache, il Semillion, lo Chardonnay ed il Viogner; tra i vini noti ricordiamo il meraviglioso Penfolds Grange.
La zona di Clare Valley è conosciuta ed apprezzata per la produzione di Riesling;
In Coonawarrasi producono moltissimi vini pregiati ed il clima è paragonabile a quello di Bordeaux in Francia; rimane comunque notaper i suoi vini rossi e per il suo terreno, la Terra Rossa, sul quale si estendono i vigneti, composto da pietra calcarea che rende l'area assai fertile.

Per quanto riguarda le varietà di vini Australiani, il Cabernet Sauvignon è tra i più importanti in quanto viene prodotto in ogni zona del paese - invece parlando di bianchi ricordiamo il celebre Sauvignon Blanc della zona di Margaret River, lo Chardonnay, il Pinot Grigio, il Sauvignon Bianco ed il Gewurztraminer. In capo ai vitigni australiani abbiamo il celebre Shiraz, prodotto nella Barossa Valley e nella McLaren Vale, in South Australia.

Amici di Made in Vino, per chi compra vino e per chi regala vino, per chi adotta il nuovo modo di bere vino e per chi ama il vino, un grandissimo Cin-Cin e Alla Salute :0)

Altri Post che puoi leggere

Vini Passiti
I vini passiti sono vini naturalmente dolci, caratterizzati da un elevato contenuto alcolico e generalmente vengono classificati tra i vini speciali, ma in realtà non sono altro che vini...
default thumbnail image alt
Ciao a tutti, oggi 15 settembre 2012, inizia l’avventura online di Made in vino. Il vino ed il cibo di qualità fanno parte della nostra cultura che, insieme al design e alla moda, danno valore...
Cos'è il Vino Biodinamico
Il vino biologico sta assumendo sempre più un ruolo di rilievo.L'agricoltura biodinamica si basa sull'idea della natura in equilibrio. Per esempio si basa sull'equilibrio naturale...

Lascia il tuo commento

Aggiungi il tuo avatar utilizzando il servizio gratuito Gravatar.COM


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guardaci su YouTube Seguici su Google+ Guardaci su Instagram

Guida alla degustazione del vino

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo la "Scheda di degustazione AIS" , lo "Schema di abbinamento Cibo-Vino" e rimanere sempre aggiornato.