A+ A A-
Olio e vino... che abbinamento! Olio e vino... che abbinamento!

Olio e Vino

Quando si parla di "buona tavola", il vino e l'olio extravergine di oliva sono considerati simboli della tradizione alimentare del nostro Paese, a patto che siano davvero italiani, quindi prodotti da uve (per quanto riguarda i vini) ed olive (se si tratta di olio) esclusivamente italiane ed imbottigliati in Italia. L'olio extra vergine di oliva a differenza degli altri oli che si ottengono dai semi, è l'unico che si ottiene dal frutto della pianta. Per avere questa denominazione deve essere estratto in modo esclusivamente meccanico, e non deve essere soggetto a nessun tipo di riscaldamento, non deve avere un grado di acidità superiore allo 0,8% e deve avere un punteggio dal punto di vista organolettico non inferiore a 6,5.

E' considerato un alimento fondamentale nella dieta mediterranea e secondo diversi studi, grazie alla presenza di diverse proprietà benefiche, il suo consumo abituale è vitale per poter prevenire e curare molte patologie. Infatti, il consumo regolare di olio extra vergine d'oliva è risultato efficace nel controllo di diversi fattori di rischio cardiovascolari, di ossidazione, infiammazione, trombosi e obesità.

E' un alimento estremamente genuino, altamente digeribile e si distingue da tutti gli altri oli alimentari in quanto sopporta elevate temperature; per questo è anche indicato per la frittura, poiché le sue proprietà rimangono inalterate fino al raggiungimento dei 180° di temperatura.

I polifenoli in esso contenuti sono molto importanti perché essendo antiossidanti, impediscono il processo di irrancidimento dell'olio e attribuiscono allo stesso un gusto leggermente pizzicante e amarognolo; questa sensazione che si avverte alla gola gustando l'olio extra vergine di oliva, deriva dalla presenza di una molecola con proprietà antinfiammatorie che si chiama "oleocantale", che ha gli stessi effetti di una sostanza antidolorifica chiamata ibuprofene e sembra abbia pure effetti antitumorali.

Il consumo regolare di olio extravergine di oliva, ci protegge dai radicali liberi e dall'invecchiamento cellulare; inoltre, secondo studi scientifici i polifenoli aiutano l'eliminazione di quelle sostanze che favoriscono la riproduzione delle cellule cancerose.
Perchè non approfittare di queste belle giornate per poter pranzare in compagnia, di fronte a un piatto di insalata arricchita con noci, condita con olio extravergine di oliva e accompagnata da un bel bicchiere di vino?!

Amici di Made in Vino, per chi ama scrivere blog, per chi ama bere e mangia in equilibrio, un grandissimo Cin-Cin e Alla Salute :0)

Vota questo articolo
(2 Voti)

1 commento

  • Giuseppe Carnovale

    Molto interessante ed istruttivo

    inviato da Giuseppe Carnovale Giovedì, 28 Agosto 2014 17:37 Link al commento

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletters

Guida alla degustazione del vino

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo "La bibbia del sommelier"

The World of

Ultimi vini degustati

Search

Sign In or Create Account