Il carrello è vuoto

la-consistenza

L’ultima caratteristica da valutare durante l’esame visivo dei vini fermi o leggermente mossi, cioè con sottile presenza di anidride carbonica, è la consistenza.

Il vino è composto in maggior parte da acqua (85%), alcool (9/14%) ed altre sostanze: sono, proprio queste ultime ed in particolare l'etanolo ed il glicerolo a determinare la consistenza del vino, che può andare dal fluido al viscoso.

Determinare la consistenza del vino è importante sia per stabilirne la qualità od eventuali difetti, ma anche per il futuro abbinamento: più alta è la consistenza del vino più sarà da abbinare a piatti strutturati ed elaborati, dai sapori forti.

La tecnica per valutare la consistenza è quella di far roteare brevemente il bicchiere permettendo al vino di salire sulle pareti dello stesso e osservare cosa accade nel fermare tale movimento. Con il residuo di vino rimasto sulle pareti, si formano delle gocce, dette lacrime, che scendono più o meno velocemente e più o meno regolarmente. Lo spazio che intercorre tra una lacrima e l’altra è detto archetto. Maggiore è la distanza minore è la densità.

Per ricapitolare, se le lacrime scendono verso il fondo velocemente e in modo disordinato e lo spazio tra una lacrima e l’altra è ampio, il vino è poco consistente; se le lacrime ritornano sul fondo lentamente e in modo regolare e gli archetti sono stretti, il vino è consistente e quindi si può supporre una maggior presenza di alcol e di sostanze estrattive

Imparare a degustare e determinare correttamente la consistenza di un vino non è certamente una cosa facile: ad occhi inesperti tutti i vini si somigliano, e spesso la consistenza viene confusa con il corpo del vino.

I termini per giustificare la consistenza di un vino sono:

Fluido: è un vino che scende sulle pareti del bicchiere in modo scorrevole, simile all’acqua. Solitamente è un fattore negativo indice di scarsa qualità del vino.

Poco consistente: è detto un vino che scende in modo lieve con lacrime veloci e archetti ampi. Si riscontra in vini con scarsa struttura, la consistenza è la stessa di una bibita

Abbastanza consistente: è detto di un vino che ritorna verso il fondo con moderata fluidità, con lacrime relativamente veloci e archetti di media ampiezza. Solitamente indice di un buon equilibrio tra le sue componenti (discreto equilibrio, discreta struttura e presenza di alcol).

Consistente: è un vino ricco in alcol e una buona struttura, presentano in genere caratteristiche evidenti di morbidezza. Le lacrime sono lente e regolari e gli archetti fitti.

Viscoso: è un vino dalla consistenza sciropposa. Le lacrime sono molto lente e gli archetti molto stretti. Si riscontra solitamente in vini liquorosi dolci, passiti e da dessert. Qualora tale consistenza fosse riscontrata in casi differenti dai precedenti, sarebbe da considerarsi un fattore negativo dovuto ad eventuale malattia.

Buona degustazione!

Torna all'indice sulla degustazione. 

Regala il sapore di un pensiero

Altri articoli che potrebbero interessarti:
L’armonia complessiva nella degustazione
Dopo aver eseguito le tre analisi sensoriali della degustazione (visiva, olfattiva e infine gustativa), si passa alle conclusioni finali per descrivere l'armonia complessiva e lo stato evolutivo. ...
Come imparare a degustare
Il vino è uno dei piaceri della vita, per poterne apprezzare al meglio ogni caratteristica è importante avere dei rudimenti sulla degustazione, capire le differenze tra le sensazioni che provate...
Come si esegue una degustazione verticale
La degustazione verticale è un particolare modo per degustare e apprezzare al meglio uno stesso vino prodotto in annate diverse. Se ci avrete seguito saprete ormai che il vino è un prodotto din...
Panoramica sulla degustazione del vino
Degustare un vino significa analizzarlo con i nostri 3 sensi (vista, olfatto e gusto) per capire pregi e difetti che il vino presenta. Per degustare del vino non è necessario essere sommelier es...

Seguici su FacebookSeguici su TwitterGuardaci su YouTubeSeguici su Google+

impara a degustare

Scopri le nostre Formule di Degustazione!

Un mese di Prova di Piacere di Vino Un mese di prova de La Dolce Vita

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo la "Scheda di degustazione AIS" , lo "Schema di abbinamento Cibo-Vino" e rimanere sempre aggiornato.

Regala del vino
Porta un amico
Contattaci